Paraules que exciten…

Per: Aina  -  On 23 abr, 2013 -  0 comentaris

No sempre aquelles paraules que ens exciten han estat escrites amb intenció de fer-ho. Quantes novel·les no ens han despertat un desig, un erotisme, a partir de l’evocació d’imatges sensuals, romàntiques allà on inicialment no hi eren?

 

Si bé és cert que tot escriptor parteix inicialment d’uns objectius a l’hora d’escriure, també deu ser contemplada la possibilitat de les diverses interpretacions segons qui llegeixi les seves històries. I això és el que passa amb les sexualitats, que n’hi ha tantes com persones hi ha al món!

Un estímul eròtic no passa només per tres zones erògenes predissenyades ni pels cinc sentits, però sí inevitablement pel cervell. Així que deixem que el dia d’avui i tots els altres ens sorprengui una poesia, una novel·la, un e-mail, un escrit qualsevol i fins i tot un whattsapp; i en dugui fins al setè cel.

És un bon dia per descobrir literatura o per rescatar-la de l’oblit i regalar-nos paraules també pel cos, i no només per l’ànima.


 
Alessandro Baricco- Seta (frammento)

“Stai bene, si vuole guardare, ho guardato entrambi, ma non erano per me, adesso sei per me, stare lontano, ti prego, resta come sei, abbiamo una notte per noi, e ti guardo, non ho mai visto bene, il tuo corpo per me, la tua pelle, chiudi gli occhi e ictus te stesso, ti prego, non aprire gli occhi se puoi, e ictus te stesso, le tue mani sono così belle, ho sognato così tanto che adesso voglio vedere, mi piace vedere loro su la pelle e, ancora, ti prego, non aprire gli occhi, io sono qui, nessuno può vedere e io sono vicino a te, mio amato maestro ictus te, accarezza il tuo sesso, ti prego lentamente, è bella la tua mano sul il tuo sesso, non smettere, a me piace guardarla e guardarti, il mio amato Signore, non aprire gli occhi, non ancora, non abbiate paura sono vicino a te, mi senti, io sono qui, posso toccarti, e questa seta? il sentimento?, è la seta del mio vestito, non aprire gli occhi e la mia pelle, le mie labbra hanno quando si dovrà prima toccare con le mie labbra, non si sa dove, ad un certo punto si sente il calore delle mie labbra, sopra, non si può sapere dove altro si aprono gli occhi, non aprire, ti sentirai la mia bocca dove non sai, d’improvviso, può essere nei tuoi occhi, io sostengo la mia bocca sulle palpebre e le sopracciglia, sentire il calore nella vostra testa , e le mie labbra nei tuoi occhi, dentro, o forse si tratta di sesso, io sostengo le mie labbra, laggiù e io apro lentamente, lasciate che il vostro mezzo il sesso di chiudere la bocca, andando tra le mie labbra, spingendo la mia lingua, la mia saliva scenderà dalla pelle alla tua mano, il mio bacio e la tua mano, uno dentro l’altro sul tuo sesso, finché alla fine ti bacio nel cuore, perché ti amo, mordere la pelle del tuo cuore che batte perché Ti amo, e il mio cuore tra le mie labbra tu sarai mio, davvero, con la mia bocca nel tuo cuore tu sarai mio, per sempre, e se non mi credi apri gli occhi e guardo a me il mio amato Signore, sono io, che posso cancellare questo momento non accade mai, e che il mio corpo non più seta, le tue mani che toccano, si guardano i tuoi occhi, le tue dita nella mia figa, la tua lingua sulle mie labbra, oh si fa scorrere sotto di me, prendi i miei fianchi, mi svegliati, mi lasci scivolare sul tuo sesso, piano, chi può cancellare questo, tu dentro di me si muove lentamente, le mani sul mio volto, le tue dita nella mia bocca, il piacere nei tuoi occhi, la tua voce, ti muovi lentamente, ma fino a quando non fa male, il mio piacere, la mia voce, il mio corpo sul tuo, alzo le spalle, le braccia non lasciarmi andare, dossi dentro di me, è violenza dolce, vedo i tuoi occhi guardando nei miei, voglio quanto a farmi del male, a dove si vuole, signore, il mio amato, non c’è fine, senza fine, vedi?, nessuno cancellerà questo momento che passa, sempre gettato loro testa all’indietro, gridando, chiudo gli occhi per sempre liberando le lacrime dai miei occhi, la mia voce nella tua, la tua violenza tenermi occupato, e non c’è tempo per l’esecuzione o la forza per resistere, doveva essere questo istante, e questo istante è, credimi, signore, mio diletto, questo momento sarà , d’ora in poi sarà fino alla fine “.

 

Aquesta és la meva proposta eròtica d’avui, Seda d’Alessandro Baricco.. Quines són les vostres?